Carta di Assisi, contro muri mediatici e hate speech. "Non sarà un alibi"

Ad un anno dal lancio della prima bozza, i promotori del documento si sono trovati nuovamente nella città di San Francesco per arricchire ed emendare il testo. Giulietti, presidente Fnsi: “Un manifesto non solo per giornalisti ma per chiunque operi nella comunicazione”

Migranti, Verna (Odg): Libero viola la Carta di Roma, interverrà il Consiglio

"Quel titolo viola la carta di Roma che tutela la dignità dei migranti, l'infanzia e i soggetti più deboli". Ne è convinto il presidente dell'Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, che commenta la prima pagina del quotidiano Libero e il titolo "Torna il colera a Napoli, lo hanno portato gli immigrati"

Discorsi d'odio, "fondamentale poter sanzionare i giornalisti"

Alla presentazione delle Linee guida aggiornate della Carta di Roma, i presidenti di Ordine dei giornalisti e Federazione nazionale della stampa sottolineano la necessità di creare le condizioni per poter sanzionare quanti violano i principi deontologici della professione

Carta di Roma. Il ritorno del termine "clandestino": "Sbagliato e discriminatorio"

Dal 2017 è tornato con forza nel dibattito politico e nel linguaggio giornalistico. È quanto denuncia la terza edizione delle linee guida del codice deontologico sull’immigrazione e sull’asilo. “Contiene un giudizio negativo aprioristico e suggerisce l’idea che il migrante agisca come un malfattore”

Carta di Roma, le nuove linee guida. “Arginare il dilagare dell‘intolleranza”

Dallo status dei migranti ai soccorsi in mare, dai casi di razzismo alle fake news: a 10 anni dalla nascita del Protocollo deontologico per i giornalisti sui temi dell’immigrazione, presentato il nuovo manifesto della Carta. Cataldi: “Le parole sono importanti e devono essere utilizzate per riportare la verità sostanziale dei fatti”

Premio Sabrina Sganga, un riconoscimento a chi racconta le pratiche di condivisione

L’economia, la politica, l’educazione, l’ambiente e la nostra vita quotidiana possono essere trasformate da pratiche condivise. Questo il tema del premio giornalistico. Riconoscimenti fino a 5 mila euro. Scadenza 30 settembre